1998: anno record per il caldo

Per leggere questa notizia vi consigliamo di appoggiare una mano sul case del computer, ovvero “toccate ferro”

Il pianeta diventa sempre più “bollente” e l’uomo è sempre di più a rischio malattie ed anche morte.

La malaria potrebbe infatti interessare 6 persone su 10; nei prossimi decenni si potrebbero verificare 250 mila nuovi casi di cancro alla pelle ogni anno; le malattie infettive potrebbero esplodere in tutto il mondo, colera in testa, ed anche i morti per caldo sono destinati ad aumentare. Già oggi è stato registrato un aumento giornaliero del 10% delle persone decedute a causa dell’alta temperatura.

Secondo i dati della Nasa il 1998 è stato l’anno del record del caldo e ciò è quasi certamente una diretta conferma degli studi previsionali degli esperti in cui si afferma che è in atto un aumento della temperatura.

Nel prossimo secolo dovremmo attenderci un termometro attestato su medie più alte di 1-3,5 gradi.

Proprio questo balzo della colonnina di mercurio protrebbe favorire, come mette in guardia l’Oms, il diffondersi di malattie infettive in aree del pianeta che attualmente non ne sono colpite.

Ma è preoccupante anche l’aumento dei morti da ondate di caldo. In India, dove il termometro ha superato a maggio scorso i 51 gradi, i morti per caldo sono stati 519 e in Texas dove il termometro si è attestato intorno ai 47 gradi i morti sono stati 124.



Categorie:News

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: