I rilevamenti di Treno Verde ’99 – Parma (6-10 Febbraio)

È il rumore il dato più preoccupante delle analisi svolte dal Treno Verde nella città di Parma: l’inquinamento acustico nel punto preso in esame (Via Trento, angolo Via Venezia) infatti raggiunge e supera abbondantemente durante il giorno e la notte i limiti imposti dalla legge.

Fanno invece tirare un sospiro di sollievo i dati relativi agli inquinanti atmosferici che non fanno registrare superamenti dei limiti imposti dal D.M. 25/11/94. Solo gli idrocarburi, per i quali non è stato possibile fare un monitoraggio completo a causa di problemi tecnici, superano nel terzo giorno i limiti di legge.

“Possiamo dire che finalmente qualcosa si sta muovendo – ha sottolineato Roberto della Seta, portavoce nazionale di Legambientesia sul fronte normativo che su quello dell’attenzione dei cittadini alle problematiche connesse al traffico, allo smog, alla mobilità. Ma c’è ancora molto da fare e lo dimostra il monitoraggio sul benzene che Legambiente sta portando avanti con il tour del Treno Verde. Inoltre Legambiente proporrà soluzioni immediatamente percorribili per ridurre smog, rumore e traffico che rappresentano una minaccia gravissima per la salute di ognuno di noi, per la qualità della vita, per l’ambiente, per i monumenti: chiederemo ai primi cittadini di intervenire per potenziare il trasporto pubblico, per creare ed estendere le isole pedonali, per realizzare piste ciclabili, per avviare programmi per la salvaguardia e la valorizzazione dello straordinario patrimonio artistico, culturale e anche turistico custodito dalle nostre città”.

“La presenza del Treno Verde – ha affermato Fabio Faccini, presidente di Legambiente Parmaha rappresentato un momento di festa, di educazione ambientale, di nuove proposte e, anche, di ennesima denuncia della forte presenza di inquinamento. Da questo punto di vista vogliamo sottolineare come Legambiente per prima ha diffuso dati sul benzene. Certo sono stati rilevamenti parziali, durati solo ventiquattr’ore ma in tre casi su quattro il limite è stato decisamente sforato. Invitiamo pertanto l’amministrazione a riflettere sulla possibilità di programmare dei blocchi totali del traffico e di chiudere, per davvero, il centro alle auto”.

“La zona presa in esame per i rilievi – ha dichiarato Vittorio Valentini, responsabile dell’Istituto Sperimentale delle FSè un importante crocevia di collegamento dal centro cittadino verso l’autostrada e le altre località ad est della città. Per quanto riguarda i dati sull’inquinamento acustico, la situazione analizzata dalle registrazioni sonore evidenzia una variazione consistente che riguarda il movimento veicolare nel fine settimana, infatti i livelli sonori nella giornata di sabato hanno subito oscillazioni da 72 a 74 decibel sino a raggiungere punte di 77,8 decibel. Simile il trend della rumorosità contenuto a 72 decibel nella giornata di domenica, mentre per quanto riguarda la giornata di lunedì, che dovrebbe rispecchiare la situazione media della settimana, i livelli di rumore sono oscillati tra i 75 e i 77 decibel. Se invece consideriamo i dati relativi all’inquinamento atmosferico, che non registrano superamenti dei limiti di legge, bisogna necessariamente sottolineare che le condizioni meteoclimatiche e la conformazione del luogo preso in considerazione hanno favorito la dispersione degli inquinanti“.

Inquinamento atmosferico

Inquinanti 6/2/99 7/2/99 8/2/99 Limiti di Legge
Polveri
(media di 24h)
68 35 70 attenzione 150
allarme 300
Biossido di Zolfo
(media di 24h)
12,9 13,3 8,31 attenzione 125
allarme 250
Biossido di azoto
(concentrazione in un’ora)
71,6 84,4 81,2 attenzione 200
allarme 400
Ozono
(concentrazione in un’ora)
48,8 44,2 55,2 attenzione 180
allarme 360
Monossido di carbonio
(concentrazione in un’ora)
5,56 4,31 8,87 attenzione 15
allarme 30
Idrocarburi
(media di 3 ore)
1765 attenzione 200

Valori espressi in microgrammi per metro cubo, tranne il monossido di carbonio, espresso in milligrammi per metro cubo

Inquinamento acustico

Data Valore diurno (6-22) Valore notturno (22-6)
6/2/99 73,5 69,6
7/2/99 71,7 68
8/2/99 74,7 67,7

Valori espressi in decibel, i limiti di legge sono 65 decibel durante il giorno e 55 di notte.



Categorie:News

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: