Valle dei Templi: processo per mancate demolizioni case abusive

Stato, Regione e ambientalisti sono stati ammessi come parti civili nel processo cominciato in Tribunale ad Agrigento per le mancate demolizioni delle case sorte abusivamente nella Valle dei Templi.

Il Tribunale ha ammesso la costituzione dei Ministeri dell’Ambiente e dei Beni Culturali, degli Assessorati regionali al Territorio e all’Ambiente e ai Beni Culturali (rappresentati tutti e quattro dall’Avvocatura dello Stato), nonché del Wwf e di Legambiente (patrocinati dall’avvocato Giuseppe Arnone).

Gli imputati sono il Sindaco Calogero Sodano del Ccd, che è candidato alle europee; l’ex Sindaco democristiano Leandro Bonaccolta; l’Assessore comunale all’Urbanistica Piero Hamel e i suoi predecessori Enzo Lauretta, Giuseppe Catania e Calogero Baldo. Sono accusati tutti e sei di non aver fatto abbattere nella Valle dei Templi le costruzioni sprovviste di licenza e realizzate in violazione alle norme urbanistiche, nonché di non aver fatto applicare sentenze divenute definitive contro gli abusivi.

I rinvii a giudizio erano stati decisi mesi fa dal Giudice per le indagini preliminari Walter Carlisi su richiesta della Procura della Repubblica.



Categorie:News

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: