Goletta Verde dell’Adriatico – Diario di bordo – Giovedì 5 Agosto 1999

Ore 03:45 – In vista del Porto di Cervia il comandante contatta via VHF Locamare Cervia e comunica prossimo arrivo “Vento dell’Alba”. Locamare Cervia concede l’O.K.

Ore 04:30 – Entrata nel Porto di Cervia ed ormeggio nella banchina sinistra canale davanti al Circolo Nautico di Cervia. In manovra il solo turno di guardia (Tramonti Gianni e De Renzi Giacinto).

Ore 07:30 – Il passeggio lungo il molo sveglia il portavoce, il resto dell’equipaggio riposa. Una signora di Milano fa i complimenti alla attività di Goletta Verde. Nel porto alcune Sterne sono in attività di pesca ed assumono la magnifica posizione di “spirito santo”. Una cosa buona da sentire ed una cosa bella da vedere, buon inizio di giornata anche se fa già un caldo umido che preannuncia una giornata afosa.

Ore 09:30 – Il portavoce va al mercato di Cervia per reintegrare la cambusa.

Ore 10:00 – Si imbarca Coppini Giovanni.

Ore 11:00 – Conferenza stampa al circolo Velico di Cervia. Sono presenti: Luigi Rambelli (Presidente Regionale di Legambiente); De Renzi Giacinto (portavoce di Goletta Verde dell’Adriatico); Tramonti Franco (Presidente del Circolo Legambiente “Vento dell’Alba”; l’Assessore del Comune di Cervia Zavagli; il Consigliere comunale Roberto Bolognesi; il comandante di Locamare; un ufficiale della Guardia di Finanza ed uno della base aeronautica militare di Pisignano (forse la guerra in Kosovo ha risvegliato problemi di pubbliche relazioni per l’Aeronautica Militare).

Ore 14:40 – Il caldo afoso e i doveri di testimonial consigliano un uscita in mare. Tutto l’equipaggio in manovra. Disormeggio ed uscita dal Porto di Cervia. Cielo sereno, mare calmo, vento discreto.

Ore 14:50 – Si approntano le vele, si punta al largo per uscire dalla zona di balneazione poi a circa un miglio si inizia a bordeggiare, ovviamente sempre con il gran pavese di bandiere di Legambiente, lungo la costa davanti a decine di migliaia di turisti assiepati negli stabilimenti balneari. Continua la scuola di vela del comandante all’equipaggio.

Ore 17:40 – Rientro nel Porto di Cervia.

Ore 18:30 – Si appronta sulla coperta il materiale della campagna “Li vogliamo vivi” ed il depliant “10 consigli della Goletta Verde dell’Adriatico” da distribuire ai numerosi passanti che passeggiano sul molo.

Ore 20:30 – Salgono a bordo in visita Cottignoli Maria Ionne, Silvagni Roberta e Zaccaria Maura. Hanno portato generi di cambusa per l’equipaggio.

Ore 23:30 – Si cessa l’attività di distribuzione di materiale. Le ospiti scendono da bordo.

Osservazioni svolte durante la giornata:

  1. Continua il ritornello della segnalazione della eccessiva urbanizzazione e della eccessiva illuminazione. Avvicinandosi al Porto di Cervia per un tratto non si vede il lampeggio del faro e una luce ad intermittenza rossa e verde per un tratto distrae dai veri segnali di ingresso al Porto. La situazione è comunque migliore nella zona Pinarella di Cervia e Tagliata.
  2. Con mare calmo l’entrata è agevole, con mare mosso, invece, le cose si complicherebbero e sconsiglierebbero l’entrata ad imbarcazioni con il pescaggio del Vento dell’Alba. La marina ha i soliti difetti nei servizi di raccolta dei rifiuti e di recupero delle acque di sentina.
  3. L’ospitalità del Circolo Velico di Cervia e dell’Amministrazione comunale è stata ottima.



Categorie:News

Tag:, ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: