Gli incentivi annullano la carbon tax

L’Italia contro il resto d’Europa favorisce il trasporto su gomma e in un sol colpo annulla la carbon tax. Non sono bastate all’Italia le condanne e le censure già imposte dalla Corte di Giustizia europea per i bonus fiscali agli autotrasportatori. Ora si è arrivati a prevedere non solo uno sconto sul prezzo del gasolio dal 2001, che di fatto annulla i benefici della carbon tax, ma anche una serie di agevolazioni per la deduzione delle spese e la riduzione dei pedaggi.

Già nel 1995 l’Italia aveva ricevuto dalla Commissione Europea l’ingiunzione di sospendere gli aiuti agli autotrasportatori e nel Maggio di quest’anno, la Corte di Giustizia aveva quantificato in 1.200 miliardi la stangata per il bonus fiscale concesso al settore nel periodo 1993-94.

“È evidentemente più facile per il governo italiano pagare le multe – ha dichiarato Francesco Ferrante, Direttore Generale di Legambienteche scontentare questa categoria. Lo sconto sul gasolio determinerà infatti un impegno del governo di 400 miliardi l’anno, impegno che andrà a scapito delle politiche ambientali sul risparmio energetico e sulla riduzione del trasporto su gomma”.



Categorie:News

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: