Sindrome cinese

threemileislandSindrome cinese (The China Syndrome) è un film del 1979 diretto da James Bridges con Jane Fonda, Michael Douglas e Jack Lemmon.

La pellicola tratta dei pericoli dell’energia nucleare: durante un servizio documentaristico nella fittizia centrale di Ventana, vicino a Los Angeles, una giornalista televisiva e la sua troupe assistono ad un incidente al sistema di raffreddamento del nocciolo che i tecnici della sala di controllo riescono a stento a dominare.

Tornati in redazione, la giornalista annuncia di avere una notizia esclusiva da mandare in onda, ma il direttore della rete televisiva non consente la trasmissione del filmato, perché le riprese sono state effettuate senza permesso. Il cineoperatore che ha girato le scene porta di nascosto il filmato da un ingegnere nucleare che gli rivela come durante l’incidente si sia arrivati molto vicini alla fusione del nocciolo, che avrebbe provocato un gravissimo incidente nucleare, con la contaminazione dell’intera California.

Sull’incidente intanto indaga una commissione federale che, fra il silenzio generale dei mass media, conclude velocemente le indagini sentenziando che la situazione è stata gestita al meglio e la centrale può tornare operativa immediatamente. Nel frattempo il supervisore della centrale nel corso di una verifica nota una perdita di liquido radioattivo da una pompa e controllando la documentazione si accorge che molte radiografie delle saldature della pompa in questione erano state falsificate. Denuncia al suo diretto superiore una grave mancanza di sicurezza e chiede che l’impianto sia chiuso e messo a norma, ma dato che questa operazione comporterebbe il fermo della centrale ed un costo di milioni di dollari, il suo allarme viene deliberatamente ignorato e la centrale viene rimessa in esercizio come da programma. Esasperato, si impadronisce della sala di controllo, chiedendo di poter parlare in diretta televisiva per denunciare le irregolarità da lui riscontrate, ma….

Il film uscì nelle sale il 16 Marzo 1979, appena 12 giorni dopo si verificò un incidente nella centrale di Three Mile Island in Pennsylvania, il primo grande incidente nucleare della storia, con modalità per molti versi analoghe a quanto raccontato nel film. Questa coincidenza rappresentò un’incredibile, quanto involontaria “campagna pubblicitaria” per il film che divenne immediatamente un caposaldo del movimento antinucleare che si sviluppò negli Stati Uniti e in Europa in quegli anni soprattutto in conseguenza dell’incidente nella centrale americana.

Il termine “sindome cinese” non va preso alla lettera: indica uno scenario ipotetico in cui una fusione del nucleo di un reattore potrebbe oltrepassare il basamento della centrale e perforare la crosta terreste, “in teoria fino alla Cina”. In realtà, per una serie di leggi fisiche, la cosa appare del tutto fittizia. Vere sarebbero invece le conseguenze in termini di contaminazione radioattiva ipotizzate nel film, come purtroppo si verificò alcuni anni dopo in seguito all’incidente di Chernobyl.

Il trailer è visibile su Youtube



Categorie:Cinema

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: