Treno, bici e turismo, la Rai realizza un documentario sulla faentina e la Bassa Romagna che fa?

lugo-firenze_smallFerrovia tra la Romagna e Firenze, molte le prese di posizione di forze politiche ed economiche, mancano ancora all’appello i comuni e l’Unione della Bassa Romagna. È notizia di questi giorni che una troupe RAI è impegnata a realizzare un documentario sulla ferrovia faentina, per promuovere questo e altri itinerari ferroviari e turistici in tutto il mondo.

“Un’ottima notizia – ha commentato Yuri Rambelli, presidente del circolo Legambiente A. Cederna visto che la nostra associazione da tempo insiste sulla potenzialità del collegamento tra la Romagna e Firenze, un collegamento veloce, economico e sostenibile, che potrebbe rappresentare un volano all’offerta turistica sul triangolo Ravenna, Ferrara, Firenze e un servizio al territorio”.

L’associazione nei mesi scorsi ha realizzato infatti anche un video-reportage spiegando la possibilità di sviluppo in chiave turistica, ma anche di trasporto pendolare, delle ferrovie della “Bassa Romagna”, come ad esempio il “diretto Lugo-Firenze”, tanto che alcuni turisti americani in visita a Lugo hanno ringraziato Legambiente per avergli fatto conoscere questa opportunità.

“Molte le prese di posizione a favore del “Treno di Dante” da parte di soggetti politici ed economici – ha aggiunto Rambelli – purtroppo mancano ancora all’appello i sindaci, in particolare quelli di Ravenna e Lugo e l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, cioè i soggetti che dovrebbero essere maggiormente interessati a realizzare un collegamento ferroviario veramente sostenibile”.

ferrovie_bassaromagna_smallIn questi giorni si parla solo di portare i turisti in riviera con i “Frecciabianca” in occasione dell’Expo, ma poco si muove per una mobilità veramente sostenibile, integrata e “leggera”, come dimostra anche la “scomparsa” dell’abbonamento regionale treno+bici, oggetto anche di una petizione lanciata da Sara Poluzzi che ha raccolto oltre 56.000 firme e a cui hanno aderito i circoli Legambiente della Bassa Romagna, Ravenna, Medicina e Delta del Po.

“Spesso sentiamo parlare di mobilità sostenibile e di futuro green – ha aggiunto Rambelli – ma alla fine circa il 95% degli investimenti e la stragrande maggioranza degli appelli degli amministratori pubblici finiscono nella richiesta di nuove strade. Spesso si accusano gli ambientalisti di fare solo protesta e non proposta, a nostro avviso una polemica strumentale per non voler entrare nel merito delle questioni, ma abbiamo raccolto la sfida e fatto una proposta concreta, dai costi contenuti e realizzabile subito. Siamo lieti che la RAI abbia colto la grande potenzialità di questa rete ferroviaria “minore”, ma risposte dai sindaci per il momento non ne abbiamo viste”.

Legambiente ha raccontato il viaggio dimostrativo realizzato tra Lugo e Firenze pubblicando anche le foto scattate durante il viaggio. Il video reportage invece è visibile sul sito www.cignoverdeoro.it



Categorie:News, Photo, Video

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: